Saturday, October 21, 2017

Mio perduto amore


I miei pensieri sono sempre rivolti a te amore mio.
Tu non puoi sapere quanto mi manchi,
In mille scene sogno un mio incontro con te,
ma nessuna forse si avvererà.
Poterti baciare, sfiorare le tue labbra
e accarezzare il tuo corpo.
Se solo tu sapessi quello che mio cuore desidera
non ascolteresti più ciò che dicano le mie labbra,
perché non sanno dire che menzogne.
Ho vagato una eternità pur di ritrovare
quel sogno che mi riconducesse a te,
ma mi ritrovo sopita sulla scena del mattino,
spaurita attrice nella luce del giorno.
Se solo avessi saputo che il lasciarti andare
fosse cosi doloroso, avrei preso il coraggio
di non incidere i ricordi in mille stelle
perché ogni volta che le guardo in cielo
m'innamoro della notte, muta complice,
dell'incerto nostro amore clandestino.
Mi auguro che oggi al tuo fianco,
ci sia la ragazza giusta per te,
non fui io la fortunata e cosi nel silenzio,
sognando, affiderò il mio bacio
ad ogni stella che nel cielo spunta
e che giura di portarlo alla tua finestra
non per darti problemi, mia solo un po di gioia
e dirti che io sono qui, se tu volessi un giorno,
dirmi anche soltanto:  "ciao"......

NB: Grazie Davide.

Monday, October 9, 2017

Perdonami


Cosa posso dire,
scusami, perdonami,
ma in fondo non esiste parola
per dirti che ho sbagliato.
Credevo di trovare altrove
quello che avevo accanto a me.
Come rimpiango quelle parole
uscite dalla mia bocca
senza sapere veramente
il significato della mia pazzia.
No amore, non chiudermi il tuo cuore,
ho sbagliato e questo lo so. 
Tornare indietro non posso,
il mio destino e nelle tue mani.
Non far scendere quel velo
che il mio sguardo non può attraversare.
Apri i tuoi occhi e guardami nei miei
come tu solo sai fare.
Lasciami entrare nella tua vita
come ai tempi del nostro grande amore. 
Non guardare al mio sbaglio
ma ascolta il mio silenzio
che vuole solo sentire la tua voce
dirmi che mi hai perdonata.
Io sento un freddo pesante,
un freddo  terribile e ho paura,
ho paura del silenzio,
del buio che io stessa ho creato.
Solo tu puoi dissolvere questa oscurità,
solo tu puoi ancora ridarmi
la gioia della vita e dell'amore,
quell'amore vero, e non quello
che luccica soltanto,senza sostanza. 
Amore ascolta il mio grido
e vieni presto a raggiungermi
prima che queste onde mi portino via...
Aspetterò solo te per l'eternità,
amore mio...

NB: Grazie al mio amico Davide
per il suo aiuto.

Wednesday, October 4, 2017

Dai tempo al tempo

Visto i primi colori di questo autunno che
non vuole proprio farsi vedere dalle
mie parte....

Tuesday, September 26, 2017

Fuoco



Guardi, ma guardi bene,
e dimmi se debbo lasciarti
andar via da me.
Ma come posso abbandonarti
se davanti ho questo spettacolo,
tanto grande che nessun pittore,
nessun artista può riprodurre?
Al sole e a quelle nuvole rivolgo
sempre una domanda e chiedo il
perché non si fermino qui con me,
solamente con me.
Tu, lontano, non vedi niente,
non riesci a risentire niente,
niente può riaprire il tuo cuore
a cosi tanta bellezza
da far perderti il fiato.
Dalle tue parti un simile quadro
forse appare ogni giorno,
ma tu non vedi e non senti più nulla,
sai solo ridere per niente,
non canti più come una volta
quando eravamo su quella sabbia
che ancora ti ricorda di noi.
Il mare non e riuscito a farle dimenticare
quelle notti passate li insieme,
sotto una coperta facendo l'amore
con il cielo più buio del mondo
a far da complice discreto.
Il mare ci svegliava presto,
vedevamo le prime luci del giorno,
e dopo un altro lungo bacio,
via di corsa lontano da occhi indiscreti.
Ciao amore, non chiedermi di lasciarti,
perché questo, mai si potrà avverare...

NB: Grazie  Davide per il tuo aiuto.

Monday, September 25, 2017

Ballerina


Indossato il mio più bello vestito,
un po di rossetto per darmi colori,
il mio frufru delicato sul mio corpo
inizio il mio balletto.
Gli spettatori, in questo caso,
non riescano a seguire i miei movimenti,
a volte dolce e languitosi,
a volte corti e furiosi.
La mia vita non avrò molto tempo
già sento il peso e il mio declino,
ma terrò forte finché avrò un petalo
che mi serva per l'equilibrio.
Il vento si giocherella di me,
ape e uccelli vengano a beffarsi di me,
l'unico che ancora viene a trovarmi
e il grillino che ancora non sa dove
posarsi, e cosi viene e mi tiene compagni
nei miei ultimi giorni di vita, anche le
ballerine hanno i giorni contati, e i miei
sono finiti....

Wednesday, September 20, 2017

Cervello ... fine

Il mio, il tuo e quello di tutti gli altri
funzione con una precisione tale che
dai primi minuti di vita comanda
tutto su di noi.
A volte per cause traumatici o di
mal funzione di creazione questo viene
danneggiato e nessuno creda che sia
possibile. Ma e cosi e non c'è altro
che accettare sperando che questo
con il tempo riprende la sua funzione
normale.
Vedo e sento tante gente lamentarsi
"A se avrei un migliore cervello, saprei
io come rimediare ai problemi della vita..."
Ma e si ma... questo ancora non e permesso
a l'uomo di modificarlo a piacere.
Meno male, altrimenti saremmo sia tutti
extra intelligenti o tutti scemi.
Prendere cura del suo cervello e un doverò
dell'uomo e fai che nessuno intervenga in
questo reparto prezioso.

Monday, September 18, 2017

Cervello

Debbo scrivere,
se potrei scriverei ogni minuti
della mia vita, anche se solo per
non perderne l'abitudine.
Il cervello umano e un strano
pezzo informatico, se non lo
usi diventa un pezzo senza valore.
Ma il cervello non può essere di
prima qualità, di grandezze fatte
su misure, chi assorbe di più e
chi di meno. Tu accetti questo
concetto del tuo cervello?
Io invece desiderei averlo
di estrema qualità quando mi fa
comodo, ma di pessima qualità
quando no voglio metterlo a
disposizione del mondo.

..... continuerò questa teoria del
cervello domani.
                

Saturday, September 16, 2017

Regno di montagne


"Regno del silenzio
nel paradiso delle montagne,
lontano dalle orecchie umane. 
Il vento viene dolcemente o di furia,
fermandosi su queste cime da lui baciate,
profumi,colori, aridità o abbondanza della natura
non riescano a fermarlo,
con capriccio incontrollabile,
riprenderà la sua corsa verso altri cieli,
senza dimenticarsi del suo compagno
mare a pochi passi...".

PS: Foto e di Maxviator

Wednesday, September 13, 2017

Bello fare niente

Oggi finalmente mi sono decisa,
ma decisa di cosa?
E bene di scioperare dai lavori
di casa.
E si, di NON FARE NIENTE
durante tutta la giornata.
Di questi tempi no ci manca lavoro
per me, iniziare a rimettere a posto
il giardino. Ma prima si deve fare
la raccolta, vedere cosa si può

congelare, cosa si può mettere sotto
vuoto, cosa si da a famiglie bisognose,
e anche a certi vicini di casa, sia perché
sono molto vecchi o alcuni non stano bene
e cosi faccio il mio dovere di cristiana.
Ma la gente sono una razza che non si
accontentano mai.  Alcuni non piacciano
il mio ortaggio, altri dicano che ci serve
molto lavoro per consumarli o posarli
per l'inverno, quasi a dirmi "di riportarmeli
indietro...".  E vero che quando una cosa
non e stata sudata non si apprezza.
E cosi faccio anche io la dolce vita del
far niente (per almeno una giornata).
Non e il mio DNA a fare niente, e cosi
domani si riprende il lavoro della casalinga
e del giardino dove il gatto del vicino viene
a tenermi compagnia sperando che io non
lo mando via.

Monday, September 11, 2017

Regno del silenzio

"Lasci  il sole
portarsi con se
vestigi di una giornata
terrestra turbante da eventi
fuori il suo controllo.
Il silenzio, regnerà nel cielo
amante del tramonto
che si rispecchia buio nutturno,
complice delle stelle
su tutti gli uomini di
buona volontà..."

Saturday, September 9, 2017

Cuore ingrato


Cuore mio impermeabile ad ogni sentimento,
pieno d'ignoranza,  porti solo dolore
e solitudine a chi ci si avvicina.
Tu sei nato tra nebbia e roccia,
scavato di sentimenti sepolti tra rabbia e amore.
Cuore di pietra il tempo ha vinto,
e tu sei triste la sera lassù, solo.
Guardi nell'orizzonte il manto di nuvole
dei miei pensieri per te, e non chiedere
ai uccelli di portarsi via con se,
le tue povere lacrime in quella finta pozza
amara e turbata.
Tu sei li lontano, alzi il tuo sguardo
cercando tra le stelle cosa poi trovare
di bello nel silenzio che invade la mia anima.
Il silenzio si e alleato al cielo sia di giorno o
di notte e cosi scorgi il tuo respiro che vibra
alla luce che ti aspetta ogni giorni a l'alba nuova.
Ti saluto cuore di pietra per i tuoi buon
consigli a chi orecchie ti presta e sia sicuro
che in me non morirai mai
ma lassu ti lascero e mai piu ritornero.....

PS: Foto di Maxviator       

Wednesday, August 30, 2017

Terre e lacrime

In certe occasione, l'incontro tra due persone,
diventa cosi speciale, che ci illuminano la vita
e non ci accorgiamo come sia accaduto.
Adesso pensando a te, brividi mi assalgano
come al nostro primo incontro in quella notte
incantevole sulla silenziosa laguna, quando
un tempo era di mise a non mostrare il tuo
volto, ma solo gli occhi ed il fiato ti
faceva di spia. La galanteria era semplice
ma effettiva. Un sguardo, un mezzo sorriso,
in occhiolino, l'offerta del braccio per
escorta di sicurezza e voilà che due cuori
iniziarono a battere a l'unison.
Mi viene in menta ancora oggi
quando meno me l'aspetto,
sensuale e romantico, sperando di ritrovare
l'immensità del cielo azzurro mentre mille
angeli ci danzavano intorno come per magia.
Dovevamo seguire il cammino delle stelle,
aspettare il sorgere del sole, riempire
i nostri letti di petali di rose profumate
a farci perdere i pochi filamenti di
ragione che rimaneva in nostro possesso.
Come tutte le favole arrivo la fine, un
dolore pesante per averti perso fu tale
che avrei preferito continuare la vita senza
sapere della tua esistenza.
Sei diventato la mia spada nel cuore,
e se un cuore c'è, te l'hai portato
via con te dopo una magica storia
d'amore impossibile nel proseguire
tu perché ami la tua terra che non e mia,
ed io perché amo la mia terra,
che non e tua....


NB: Foto e di Roberto Rossi.

Monday, August 28, 2017

Buongiorno

Quado c'e il sole


tutti abbiamo un bel sorriso
e ci sentiamo più giovani.
Il sole riscalda il nostro corpo,
e rinfresca ANCHE la nostra
mente.  Ecco perché i fiori sono
più intelligenti dell'uomo prendendo
sole ma sapendo anche quando
chiudersi a il giusto bastanza....

Tuesday, August 22, 2017

Mare buio

Il mare buio e silenzioso,
onde che vengano a lavare
i scogli più neri della notte,
passando tra tante stelline
scintillate un po disperse tra
scogli e l'orizzonte dove l'alba
si sta alzando in paese lontani.
Se questo mio sentimento d'amore
per il mare potrei donarlo a tutti
quelli che mancano rispetto verso
di lui, lo darei senza nessun esitazione.
Mare tu che dai a mangiare a quei
pescatori che non si stancano mai
di venire a te, come dei mendicanti,
ma tu che li conosci, conosci le loro
lacrime e le loro gioie sei sempre
molto generoso.
Io resterò qui a guardarti e non ti
disturberò, il solo pensiero che tra
qualche ore dovrò lasciarti mi
pesa il cuore. Ma sia assicurato che
al prossimo tramonto sarò qui ed
insieme a te aspetteremo l'alba
su questi scogli tutti miei e tuoi...

Wednesday, August 16, 2017

Scordare e dimenticare

Il mondo gira ma tu resti li seduto,
nell'angolo del mio cuore assegnato solamente a te.
Non riesco più a distinguere la  terra o il paradiso
se i miei pensieri sono verso di te.
Ogni vibrazione del tuo cuore vorrei rinchiuderli
in un scrigno per l'eternità e sentire la soave melodia
rilasciato solo per me.
Tra le due parole usuale,
c'è il scordare e il dimenticare,
uno e crudele e l'altro e impossibile.
Il dimenticare si cancella dalla mente,
ma il scordare si toglia dal cuore.
Se un giorno mi cacci via dal tuo cuore e dalla tua vita,
io diventerò una vagabonda a cercare quello che non
avrò più tutto per me. No cederò allo scuotermi
e capricci del vento o alle lusinghe incessante del
cielo che mi reclama in volo.  Io che son
foglia aggrappata a te e che mi sostiene
nel bene e nel male sino all'ultimo mio respiro,
se debbo cadere, meglio cadere insieme a te,
se debbo invecchiare, meglio invecchiare in due,
e se morte arriva, meglio andarsene insieme mano nella mano.....

Thursday, August 10, 2017

La fine della scappatella

Ecco la fine di una bella scappatella.
Un piccolo racconto e dopo chiudo questo
capitolo.  Cercavamo un bel posto dove
poter godersi l'ultima serata a Roma, ma          
no in un posto nel centro, ma bensì in un
posto un po più tranquillo e con caratteriste
romane.  E cosi armati di fotocamera, di un
paio di running shoes, ci siamo messi a la
ricerca di questo posto anche se non sapevamo
dove trovarlo. Giro a destra, giro a sinistra,
avanti e avanti per vicoli, si ritornavo indietro
perché era buio o perché no piaceva gli
odori che si sentivano. Si cammina, si gira e rigira
per finalmente ritrovarsi in un posto con
molto gente ed ecco che si avvicina un cameriere
un po da clown un po da galante cavaliere ci
invita a mangiare al  suo restaurante, noi diciamo
di no, lui di si, noi do e lui di si, finalmente un po
tutte e quatre stanche ci siamo detto perché no qui.
il nostro cameriere "Antonio" apri una bottiglia di
un vino bianco ben freddo, di offri delle patatine e
delle sedie per aspettare che si liberasse un tavolo.
Aspettare 10 minuti per il tavole passo molto presto,
Antonio era un po un commediante a chi piaceva le
belle ragazze ma fu anche molto gentile con me e i
miei capelli bianchi. Gli dissi facci una sorpresa con
il cibo e lui molto contendo disse "Perché no".
e cosi ci servi qualcosa che nessuno aveva intorno a noi,
molto ma molto buono e passammo una bellissima
serata li a guardare gente che va e gente che viene,
un signore con chitarra serenava la gioventù femminile
ed ogni tanto mi faceva un occhiolino,  (sapeva chi
pagava il conto a la fine .... la signora con i capelli bianchi).
E va bene si e meritato una bella mangia e anche un
bacio.  NB: Antonio non era Italiano ma bensì un immigrante.
Fini cosi la nostra ultima serata a Roma a l'entrata a
l'hotel prenotai un taxi per l'indomani e a la mia grande
sorpresa mi dissero che costava $60 Eu... chiese il perché
e mi dissero che la domenica si paga di piu dei altri giorni.
OK quando vai a Roma fai come i Romani...
Il nostro tassista poteva vincere corse di auto Formula 1,
per la sua corsa tra le strade di Roma e autostrada.
Correva e parlava a rompi collo e pure avevamo molto, ma molto tempo
e non c'era nessuna necessita per la sua corsa pazzesca.
A l'arrivo ci guardo in faccia e vedendoci bianche come le
lenzuole si accorse che aveva un po esagerato con la sua
corse e ci disse "OK damm 50 Eu e arivederici".
E stato l'unico e vero Romano al cui non abbiamo capito niente
dei suoi discorsi.....

Grazie della vostra lettura e gia sto organizando un'altra
scapatella lampo ma dove ancora non saprei!

Wednesday, August 2, 2017

Impressione cont'd...

Cosa posso dire sulle fontane, statue, monumenti,
non voglio essere cattiva e una brontolona, ma....
Questi monumenti una volta erano  ben mantenuti,
Le fontane era pulite e senza nessuno pezzo mancante.
Puo darsi che sono io che no vedevo più la bellezza
di una volta in questi.  Ma quando un monumento gli
manca un pezzo, già no ti fa più apprezzare quello che
vedi.  Monumenti sporchi dal fume, dalla polluzione,
pittura non più esistente, acqua che correva a gocce a gocce,
e le folle umane intorno a questi e una cosa pazzesca.
"La fontana di Trevi" la mia più grande disillusione,
io la ricordo da prima che fu restaurata e    credetemi caro
lettore questa di oggi quasi e stata di sfigurata.
Ci sono andata a vederla  la mattina a le 08:00, dopo ritornata
intorno a le 15:00 ed in fine intorno a le 23:00, ma mai
potuto avvicinarmi perché 3 vigili erano li e guai a chi
metteva una mano sull'intorno della fontana.
Avrei preso quel fischietto e gli avrei fischiato nelle
orecchie per un bel po di tempo, per fargli capire che
c'è un limite per fischiare a la gente.  Ma come tutte
turiste abbiamo buttano le 3 monetine nella fontana,
chi sa se un giorno ritorniamo e la restaurano come nei
anni passata quando era il gioiellino delle fontane.
Il vaticano e sempre lo stesso, niente cambia,
solo le guardie papale hanno cambiato i lori costumi,
e ce ne sono molto di meno.
Il castello San Angelo prima volta che lo visto e non
e tanto male a guardare e visitare.
Il traffico come tutte le cita del mondo, se non sei
svelto a traversare, dio solo sa dove ti ritrovi.
Le linee pedonale, va beh nessuno sa perché sono li
queste.  Se ti vedano mettere un piode avanti, mica
qualcuno si ferma o rallenta....
Allora costretti a traversare di corsa e sperare che
arrivi salvo a l'altro lato della strada, dove ti
aspettano 1001 venditori ambulanti che anche se dici
"No thank you" ... questi dicano "Ma sti cavoli di gente
non sanno dire altro che Thank u".

OK tutto qui per oggi, Domani sarò più positiva della
mia esperienza.

Tuesday, July 25, 2017

Prime impressione

Eiiiiiii siamo arrivati nella cita eterna.
Piena di aspettazione, di sentire la mia
lingua materna 24 ore su 24, vedere la mia
gente parlando e gesticolando, o gridare
da un'auto a l'altra presa nel traffico cittadino...
Beh dobbiamo prima uscire e passare
le dogane (felice di aver solamente un bagaglio
a mano) cosi niente aspetto al carosello dove
alcune valige erano quasi aperte a la disperazione
dei loro proprietari, ma questo succede ovunque
nei aeroporto del mondo. Tutto bene - siamo fuori
e una boccata d'aria bollente ci da il benvenuto.
op in taxi che ci aspettava e come sempre la nonna
e sempre a fianco all'autista.
Un tipo chiuso per i 10 primi minuti e dopo al
sentirci parlare in Italiano ecco che il nostro
canarino inizio a farci da guida turistica sia sull'autostrada
che per alcune strade nella cita,  Ma  dopo 15 min.
chiedendo di aprire di più il finestrino si offri a
mettere l'aria condiziona che sinceramente mica era
tanta forte... beh quando sei a Roma fai come i romani.

L'albergo era molto moderno e pulitissimo, ma tutti
a letto dopo una bella doccia per un ora e godersi un
po di riposo ben meritato.
Haaaaa Roma dove circolare una strada e come dire
"Che Dio me la mando bene...".  Ho avuto l'impressione
che se vedano una persona mettere un piede sulle strisce
pedonale ecco che accelerano per porte arrivarci prima li
e passarla, cosi non devano fermarsi in case uno metto
un po più di tempo a passare.
OK passiamo anche qui, con il numero di turisti posso
anche credere che questi siano un po bambalita dal
va e viene della città.
Siamo saliti e scesi tante volte scale dei up on bus,
scalinate intorno a fontane, fontanine, scale pulite
altre meno, non bastava i turisti ma anche i piccioni,
cani ed altri per finire la cacofonia delle scale un po
lisce a mio parere e se uno non portava running shoes
beh c'era la possibilità di ritrovarti giù in velocità.

OK ecco un po delle mie esperienze.
 A la prossima con i monumenti per la città.......



Tuesday, July 11, 2017

Le follie romane.


Da oggi mi sto dedicando ad un altro
aspetto dei giovani italiani che ritornano
nei paesi dei nonni e quando risate sia
gli Italiani che questi giovani possono
provare se ci si mettano......
Perché questo piede!
L'uomo di oggi ha il piede molto leggero
e cosi sta diventando un po nomade saltando
da un paese a l'altro senza nessuno fatica.

Ciao e a la prossima.

Sunday, June 25, 2017

Caro nonno

NB: Questa e l'unico ritratto che data dal
1919, ma e stata mal tenuta e cosi no si distingue
quaso per niente.

NB: Lettura di questo testo fatto ieri in una
residenza per anziani.Molto lacrime scivolavano
silenziosamente anche su visi di giovani...
Un'altra lettura sara fatta per la settimana italiana
in agosto. COLGO questo momento per ringraziare
il mio AMICO DAVIDE per il suo aiuto.


Ciao caro nonno,
ma sai chi ti sta scrivendo?
su non dire che non sai, sono la  prima
tua nipote femina nata giusto 20 anni
dopo il tuo decesso.
Ora puoi chiederlo a la nonna
che ti sta vicino, e si la nonna,
quella donna/ragazzina autoritaria e
bella come un bocciolo di rose
che a 14 anni si innamoro di te
un uomo di quasi 2 m. con un sorriso
favoloso, una capellatura a fare morire
d'invidio tutti gli calvi del tuo villaggio
adottivo.A quello che racconto la nonna
tu eri uno con una barzelletta sempre pronta,
sempre pronto a rubare un bacio 
ad una ragazzina nascondendoti dietro
un muro, una colona o pure facendo
finto ti passare di la prendevi le tue mane
da gigante e giravi la nonna con un bacione
e un occhiolino a la sua sorella che non
disse mai niente a nessuno delle tue
avanze amorose con la nonna. 
Nonno oggi ho trovato questo scritto
che poteva facilmente essere stato scritto
dalla nonna, tu che eri di passaggio come
bersaglierò quell'estate e gli giurasti il
grande amore.  O nonno perché sei partito
e ritornato dopo anni e anni, sapendo che
la nonna ti aspettava e che ogni giorni 
si rendeva di nascosto a la soglia del villaggio
sperando di vedere il suo gigante con un cappello
di piume nere sulla sua bicicletta ed una vecchia
tromba che ha visto tante cose che mai a voluto
svelare a nessuno.  Finalmente sei ritornato, 
sposato la nonna e hai lasciato dietro te
3 bimbi.  Anche il primo dei bimbi non si
ricordavo molto di te, se eri buono,
se eri onesto, lavoratore, chi erano i tuoi
genitori, chi era la tua famiglia in quel
paese vicino al mare e lontano da quel
paesino di montagna della nonna.
Ti sei portato tutti questi segreti con te,
il giorno che chiudesti i tuoi occhi di
grande gigante e lasciando dietro di te
chi sa quante altre ragazzine per l'italia
sperando il tuo ritorna , ma tu avevi
la nonnina nel tuo cuore e cosi ritornasti
da lei. La nonna no ci ha mai parlate di te
e ora nessuno sa chi TU eri veramente,
possiamo solo spicolare e credere a quello
che i nostri cuore ci lascia credere.
E cosi posso solo immaginare tu l'uomo,
marito, padre e bersagliere, e cosi quando
io trovo qualche scritto o foto di questi
mi viene sempre giù una lacrima perché
io non ti ho conosciuto e nessuno ti conoscerà
con il tempo che passa anche le mie fantasie
di averti conosciuto scompariranno nel nulla,
e cosi spero di conoscerti quando anche io faro
parte della famiglia universale delle anime
che vivano in eterno.
Ecco nonno ora mi sento molto meglio perché
ti ho scritto quello che aveva sul cuore e mai 
potuto dirtelo di persona... 
Ciao nonno aggiunto qui sotto e quello che ho
trovato....


La gente del villaggio guarda e dice
ch'io son felice - ch'io son felice.
M'invidia certo tutto il vicinato
perchè ho trovato un bersaglier!
Ha preso già gli accordi
con mamma e con papà:
ci sposeremo appena congedà.
Il mio amore è un Bersaglier,
baffi biondi e occhioni ner
sul cappello porta piume in quantità.

Se mi stringe forte al cuor
con un bacio tentator
con le piume che solletico mi fa.

Innamorato - me l'ha giurato -
che dal curato mi porterà.

Si dice "non guardare i marinai"
perché son guai - perché son guai"
Ma con il Bersagliere è un'altra cosa;
ogni promessa è verità.

Se il Bersaglier ti giura.
che un dì ti sposerà
puoi essere sicura ......  non lo fa!

Pero il mio bello nonno lo fece!

chi ama

Chi ama veramente diventa
schiavo di quell'amore.
Una schiavitù senza misura e senza fine
si può sentire solo se siamo onesti con se stessi.
L'amore non e un bacio donato solo per
donarlo sia in privato che in pubblico,
ma dare un bacio quando uno sta benissimo
o si da un viso contorto di dolore,
o solamente per dire ti penso.
Una carezza può accentuare l'amore
tra persone giovane o anziane.
Sapere condividere un bacio caloroso
e una vertu difficilissima,
quasi da non esistere più.  Tutto e superficiale
di questi giorni, si prende, si da, si lascia,
o peggio....


Monday, June 12, 2017

il burattino

Quando l'uomo diventa un pupazzo
e perde il suo essere di vita, cosa ne resta?
un pagliaccio senza valore,
un burattino che tutto prendano a calci,
e pure non impara mai dai suoi errori.
Sembra che sia nato per portare il peso del
mondo sulle spalle senza fermarsi dal primo
giorno che si vede in un specchio.
A tu uomo, perché ti rompi la schiena
quando sai benissimo che sei nato per piangere
e ritornare alla terra da dove sei stato concepito.
Ma tu che credi di essere un eroi senza limiti
fisici, beh amico mio meglio che ti metti in
testa che mai vincerai da la stella a te assegnata
da chi a più potere di te.
Puoi andare a la luna, puoi ritrovarti nei più
profondi letti oceani, ma sarai sempre
l'uomo di carni e sangue.  No vincerai mai
come tu pensi, ricordati che altri ci hanno provato
prima di te e pure oggi non esistano che su un
pezzo di carta o in cavo conservati per future
generazione che a la fine s'infischiano dei tuoi
idealismi, sarai sempre un burattino per il
mondo moderno.....

Se ascolti


Il silenzio, fuori da questi muri 
ci sta ascoltando,
io qui nel mio castello d'orato,
lontana dai tuoi occhi,
tu li solo in quel castello derocatto.
Siamo lontani, ma cosi vicini
che basta solo questo silenzio
per ritrovarci e nel dolciore del silenzio
e quietudine esaltiamo una semplicità
tutta nostra nel capire i nostri desideri
e passioni sconosciuti ad altri,
ciò che e nitido e attraente tra i nostri cuori
persi tra una pagine di una lettere e le note
di un concerto lasciato a l'abandono,
mentre il gioco del destino sul nostro lungo
cammino tra te, io e le nostre
avventure che riflettano il nostro passato
e di un tratto ci ha voluto separare
con la sua infinita crudeltà.
Oggi capelli bianchi, lasciamo cullare
da la fantasia ciò che la vita ci ha
negato. Dopo tutto, i sogni hanno sempre
servito a questo, portandoci vicini e
molto lontani, in un mondo dove tutto
e ancora possibile tra due innamorati
non sconfitto dal tempo e lontananza. 

Tuesday, May 30, 2017

Saluto a voi tutti

Buona notte se sei nei miei paraggi

 


buona giornata se sei a l'opposto dei miei paraggi.


ps: scusate la qualità di questa foto, ma scattata
di corsa altrimenti mi beccava una multa per vietato
parcheggio

Monday, May 29, 2017

Semplice capriccio

Cuore, oh mio cuore, non gridare,
stai zitto, tanto nessuno puo sentirti.
Oh Dio, in che situazione mi sono messa!
Dimmi tu, che strada debbo seguire.
Io vorrei andarmene via da qui
e seguire la luna dall'altra parta del mondo
dove spero che ci sia quell'uomo
che ancora mi aspettando.
Sento il suo richiamo attraversare
il grande oceano, a volte blu
a volte grigio,
silenzioso a volte ma che all'improvviso
puo diventare anche furioso e spietato.
Faccio sogni, a volte come incubi,
ma ho anche bei ricordidei momenti
vissuti insieme in quella stanza,
soffocante di giorno
o invasa da mille profumi
nei magici momenti della notte.
Mi hai lasciato partire
senza dirmi una sola parola
senza la promessa di raggiungermi
in questa strana terra lontana
dove niente somiglia alla tua amata
terra, bruciata dal solleone o
ricoperta a volta d'un velo rosso
venuto da altri continenti
dove non esistono frontiere.
Luoghi dove non servavono passaporti
ma dove i cuori, come il mio e il tuo,
battano come quello all'unisono in
ogni istanti e noi non possiamo fermarli.
Su dai, facciamo un posso avanti
io di un lato e tu da l'altra parta
di questo oceano che ha dato speranze
a giovani come noi.
Se solo potessi darti la mia mano e farti sentire il
suo calore o darti una scossa che raggiunga
il tuo cuore per farlo battere ancora
più forte che prima.
Io sono qui, col il viso rivolto al
cielo e prego che questi sentimenti
arrivano fino a te e ti convincano a
seguirmi in questo nuovo viaggio
iniziato anni fa e interrotto solo
per un semplice capriccio di
quanti non capivano "il grande amore"
tra giovani ancora e creduli nel mondo...

Wednesday, May 24, 2017

Un giorno...

Siamo tutti belli
quando vediamo il
mondo per la prima volta.
Dal sicuro nido della mamma
eccoci fuori con un grido stridente.
Ma cosa c'è qui fuori,
una cacofonia di suoni,
visi scesi da un mondo
sconosciuto, e tutti privi di buon
senso e d'occhi strani che mi
scrutano nei più piccoli dettagli.
Povero me dove sono arrivato,
ma perché sento il mio stomaco
ribellarsi perché e vuoto...
Stavo cosi bene li in quel mondo
tutto mio.  Ora mi sento sperso
e fragile come un fiore che
inizia a perdere i suoi petali.
Ed io cosa perderò dopo un po di
tempo tra questi mortali???

Monday, May 22, 2017

Musica fiorita


Guardi, guardi bene
tra questi colori e fiori,
c'è una pagine di musica
con alcune parole condivise
tra noi un tempo molto lontano.
Com'è bello far l'amore
quando due cuori si uniscano.
Vogliamo inventare parole,
gesti, sguardi, un sorriso per
il giorno ma il più bello e quello
della notte.
Tutto cambia la notte,
sarà perché siamo più vulnerabili,
sarà perché si intuisce i desideri dell'altro
o semplicemente vogliamo che tutto
si ferma e rimane per l'eternità
sapendo che ai primi raggi del mattino
tutto ritorna a la normalità e che
l'amore perde un po del lustro fine
a che luna e stelle vengano a tenerci
compagnia come quella melodia che
tira a la fine e parte per il mondo dove
inizia un'altra notte per altri innamorati...

Friday, May 12, 2017

Quando c'e sole....


Quando la giornata e piena di sole,
tutti sorridano e passeggiano,
non esiste niente che possa far risplendere
una giornata che l'alba che ci porta il sole.
Mette gioia sui visi e spiriti,
sembra che le gambe abbiano una
energia tutta lor.  Oggi dopo   15 giorni
di pioggia, giorni grigi, d'inondazione
e di disperazione sui visi umani che
provavano a salvare non le lor vite ma
bensì i lori bene materiali da 15 giorni
con aiuto sia dei vicini o di forze armate
tutti si sono fermati e guardandosi intorno
dicevano tutti un grazie al cielo per aver
smesso di piovere.
Io che non sono stata mezzo questi guaii
(Ma ci sono già passata) questa mattina
non poteva stare nel letto vedendo un sole
cosi bello e benvenuto.  Armata di mia piccola
camera tascabile ho fatto 2 o 3 strade ed ho
trovati questi bei fiori che condivido con tutti
voi....
Buona giornata a tutti ovunque tu sia nel mondo.

Monday, May 8, 2017

Finestra














Una finestra reggia solo per puro caso
massacrata dal tempo spietato.
Cosa ci faccio qui,
quale spirito decise di farmi vedere
un mondo privi di valori che mi seguano
senza più ricordarne le origini.
Nessuno si e degnato a seguirmi
in questo camino verso le mie ricerche
dei valori lasciati da secoli,
e che noi non ricordiamo più d'insegnare
temendo di essere presi in giro da
una generazione incredula dei vecchi
valori. No mi serva il cellulare per
sapere la storia di queste finestre,
io conosco la loro storia e riconosco
ogni graffi, punti di legno che manca,
il pezzo di vetro sparso ai miei piedi
che luccicano dai raggi di luna.
Ad ogni passi, sento il pavimento gridare,
una porta che sbatte dal capriccio del vento
che non si uda.  Un pizzico di luce da una
finta e ombrosa luna, creando quell'ombra
che mi segua nel silenzio, ma i miei sensi
riconoscono come paura installata in me a
la sola vista di questa finestra.
Cosa troverò tra i battenti di quella finestra,
occhi che scrutano le mie reazione su
quell'ombra che gioca ad avvicinarsi o
allontanarsi, il vento e li, ma no lo vedo.
Il grillo se ne andato sotto la sua foglia,
la rana si e stancata di cantare, la formica
conta e riconta la sua raccolta e decide di
ricominciare l'indomani perché ancora teme
di mancare cibo.  La civetta si gira e rigira
credendo di aver trovato qualcosa che sa di
non potere gestire, e cosi cerca nel buio
una vittima a suo gusto.
La distinta figura in quel pallone li fuori di quella
finestra sa e vede il mondo dove non riesce
a capire perché viene assalita dai uomini.
Un mondo infame per alcuni ma protetto da
altri.  Io qui in questa stanza mi fermo,
guardo e chiamando la mia ombra gli ordina
di seguirmi, non c'è posto per noi qui
e lasciamo il spirito della conoscenza per
un'altra notte, ma ritornerò a proteggere
il mio spazio in questa stanza dove la finestra
reggia solo da un filo del tempo e che nessuno
modernità può cambiare in questa stanza dove
ho perduto la mia anima una notte di primavera
e ho abbandonato dopo anni un'altra notte di
primavera giurando di non mettere più piedi
qui.........

PS: Foto e di BoMacri.


Friday, May 5, 2017

Pioggia...


Come si fa a vivere per due mesi
senza uscire fuori acqua...
A me piace l'acqua
ma gli umani un po meno.
Pioggia incessante
a volte fine
a volte a torrente.
Gli umani sono di malumore
io sono felice, trovo tanto
cibo, sto al fresco e sono sempre
pulitissimo.
Gli umani brontolano,
corrano senza sapere dove
solo perché piove sulle loro teste
o i piedi.  Ma nessuno vuole proteggersi
dalla pioggia, tutti vogliano andare con
scarpette o pantaloncini corti
e dopo li vedi che si ritrovano con il
"deriere" a terra con tante di parolacce.
A se potessero rallentare e guardarmi
per imparare come si vive sott'acqua...

Sunday, April 23, 2017

Collier di perle

Sbriciolando un collier di perle
ingiallito dal tempo traditore,
che corra senza fermarsi ne per me
e ne per te.
Tempo, tempo sei passato in corsa
lasciando dietro te, un collier, rubato
a conchiglie marine lontani o a una
povera ragazza che li butto per non
ricordare i valori sentimentali dietro
ognuna di quelle perline.
Io non credo, a fortune portato da te
mare, no credo nel tempo che si beffa
del mondo, ma credo nella mia stella
che ora crea un spettacolo solo per me
li in quel immenso cielo buio, le stelle
sono fedele, sono sempre li ad aspettare
la notte e dare consigli a chi sa
leggerle.  Io so vedere in loro un destino
futuro scritto solo per me e che non
posso condividere con nessuno.
Il collier lo terrò stretto tra le mie
mane prendendo il suo calore, la sua
saggezza, nel aver percorso ostacoli
dopo ostacoli in quel mare pieno di
avventure per arrivare tra le mie mane.
Questo collier non conoscere mai il
calore del mio collo o della mia pella,
sarebbe un'ingiustizia a chi la portato prima
e per quanto tempo, nessuno mai lo saprà. 
Era di una regina o di una principessa,
era di un cavaliere o un re come regalo d'amore,
non lo saprò mail.  Il collier sembra
cambiare coloro tra il palmo della mia mano,
come per dirmi, guardami ma non buttarmi
via ancora nel mare.  Il tempo mi ucciderà
e il mare m'affonderà nelle tenebre scure
in fondo dove ne luce, ne suoni, ne umani
arriveranno a raggiungermi.  Io sono uscito
da quei tenebri scuri e voglio restare qui con
te, sentire il tuo calore, sentire le carezze dei
tuoi occhi e ogni tanti anche un bacio come
ai tempi lontani e felici, oggi so che con te
e  insieme a te troveremo la pace che sempre
ci e passata e portato via dal tempo....

PS: mi sono messo in un situazione di una
persona che perse il suo collier e che avvolto
in alghe arrivo sotto i miei piedi un giorno
quando era in rive al mare.  Il collier era veramente
ingiallito dal tempo.

Wednesday, April 19, 2017

Il tempo

Passare una intera notte con te,
conoscere il grande amore,
senza farlo diventare quell'arma
a doppio taglio, colpi di spade
entrati e perforate il mio cuore
ne ho avuto più di quello che avrei
voluto. Ho creduto in certi attimi
essere diventata padrone del mondo
dei innamorati, ma la sfortuna era
sempre li a colpirmi e lasciarmi
come il vecchio guerriero sospirando
i ultimi istanti.
Chiedo poco, solo di ascoltarmi ed
amarmi, a volte ridere insiemi e
prenderti cura di me. Voglio
crearmi un libro di ricordi preziosi,
giorni di meraviglia e insostituibili,
un vocabolario di parole tutte nostre,
anche se queste sono un po di tutti.
I nostri momenti saranno sempre nostri,
cuori rapiti e portati via come ai
tempi della nostre gioventù, quando
tutto era permesso tra noi e nessuno
si lamentava. Mi affidasti il tuo
cuore ed io il mio, giurando di trattarli
bene, non farli fare scherzi come a volte
succede durante la vita.
Oggi, passare una notte con te,stringerti
in un abbraccio su quel letto ancora
caldo, poter percepire il tuo respiro
rumoroso come il vento furioso, poter
rivedere quel splendore tra la penombra
del mattino, ritardando l'attimo del
sorgere del sole e lasciarti andare
via come la vecchia sveglia che ci
ricordava i canti del mattino e di
speranze che il tempo passa a gran passi
fin al nostro incontro notturno in quel
lettino per uno e preoccuparci solo del
nostro giurato amore .......

Friday, April 7, 2017

Mondo d'illusione

Mondo d'illusione,
dove più niente ha valore.
Nessuno vuole responsibilità,
ma tutti vogliano un po di bene
del vicino a meno costo possibile.
Quando l'uomo si perde nei suoi
pensieri materiali tutto va di passi
indietro e cosi la rabbia s'installa
nell'anima e non si ragione più.
Non importa che qualcuno sappia
prendere cura dell'altro, perché questo
non esiste più.  Quando la malvagità
dell'uomo non rispetta più il suo
sangue - meglio non lamentarsi
ai fatti di stupi di persone insensibili
al dolore dei altri solo per riempirsi le
sue tasche e fare la bella vita.
Ma cosi non e, la bella vita si deve sudare
per godersela nel futuro.  E tempi di oggi
chi arriva al futuro e fortunato, ma non e
raggione per calpestare quella persona
che suda per il suo bene, protegge la sua
famiglia dai mascalzoni di poca umanità
pronti a rubare, uccidere senza pietà solo
perché hanno una fama immensa di bene
materiali. Ma questi non servano a nulla
se una malattia gli salta adosso, PERCHÉ
nessuno medicina, nessuno medico può
salvargli la vita, come loro hanno fatto a poveri
diavoli senza poter sia giustificarsi o salvarsi....
e la legge del più forte che preleva.  


Wednesday, March 29, 2017

Le mie pazzie


Se un giorno ti capiterà di pensare a me,
di certo un sorriso nascerà sulle tue labbra,
Sai bene che io sarò al tuo fianco
per sussurrarti ancora il mio nome.
Mi ritroverai nei pensieri belli e felici,
nelle mie carezze, nelle mie pazzie...
ma eravamo giovani e innamorati. 
Pian piano sei diventato la roccia,
che sostiene ogni mia giornata,
sei diventato il mio pane quotidiano.
Adesso io non riesco più a cantare
perché neanche la musica può esprimere
la silenziosa poesia del mio cuore.
L'emozione di un ricordo, una promessa fatta,
non si può dimenticare, non può scomparire.
Il nostro amore e come un soffio di vento,
la luminosità del sole, la luna splendente,
come il silenzio profondo dell'universo.
Sei stato il fuoco che ha incendiato la
mia mente, che ha bruciato il mio cuore
e la mia anima. Sei stato tu, con i tuoi baci,
con i tuoi abbracci, con il tuo amore, con il
tuo calore, tu, l'unico a trovare la chiava
del mio cuore, e nessuno potrai mai ridarmi
quello che fu tra noi ....

NB: Grazie Amico Davide per il tuo aiuto.

Saturday, March 25, 2017

Neva del 24 marzo.


Oggi una giornata solo di bianco e nero.
Nevicata tutto la giornata e per disperazione
sono uscita a farmi quattro passi per un giardino
pubblico. Scivolata di qua, scivolata di la, ma non
aveva paura per me, ma bensì per la mia piccola
camera canon e si perché doveva prendere foto
di questa nevicata del 24 marzo. 
Li banchine vuote, niente cani a giocare nella neve,
no bimbi perché era ora di cena e cosi sola sola
preso un po d'aria e via a casa senza nessuno
foto, solo un bel raffreddore un po come questa
fontana.......

Thursday, March 23, 2017

Fantasia

Una fantasia s'infiltra e prende posto nella
mia memoria.
Cancellerà la mia immaginazione di tutto
quello che si ricorda o abbia vissuto,
se io la lascio fare non mi darà pace,
i miei ricordi sono miei e solo miei
e nessuno può alterarli o inventarli.
La mia fantasia stimolata può allora
riviverli, alterarli, rinnovarli a volontà,
a quel punto capiro la mia ingenua pena
nel esponere la tua anima che appartiene
al tuo sognare e sai che non si può avverare.
La mia fantasia e partita nei sentieri
del non ritorno, io o gridato, o implorato,
o negato e finalmente o capito il mio
più grande errore di aver creduto
ciecamente a te "Fantasia" senza scrupoli
incastrata in me senza che io me ne accorgesse
per ora piangere e buttarti via, perché tu
mi hai condotto a la mia rovina e perso
quello che amava di più in questo mondo
la mia capacita di controllare quello che
tutti volevano farmi capire che di Fantasia
non si vive......

NB: Foto non e mia se autore si riconosce
mi manda un email e lo riconoscero come autore.

PS: I remembered where I got this photo from
& it belongs to ATDSPHOTO.

Sunday, March 19, 2017

San Giuseppe (giorno del papa)

Un giorno speciale come la persona
che rappresenta.
Senza un papa cosa si fa?
Il  papa e quell'uomo che non nasce
con l'idea di essere un papa, mica sa
che può creare altri umani, o che gli
tocca ad alzarsi durante la notte sia per
consolare un bebè o per dire dai piccolo
e ora di dormire domani ti attenda una
lunga giornata. Il papa lo vediamo una
persona solide e autoritaria, la persona
che ci aiuta a crescere o gocciare al pallone.
E quella persona che se gli distruggi
la sua auto a la tua prima uscita da solo in
auto dice: "Va bene deve imparare anche
a distruggere le auto".  Come tutti gli
umani il papa accompagna la sua piccola
il giorno del matrimonio e dice al figlio
"Rispetti e fatti rispettare, prendi cura di
te e della tua famiglia".
Se oggi ai ancora il tuo papa con te,
digli solo grazie e un bacio e lo farai molto
felice.  Io c'è lo dico davanti ad una sua
foto ora che e andato via a ritrovare i sui
più amate persone nel aldilà.

Tuesday, March 14, 2017

La primavera?


Amici belli ma e vero che la primavera sia a le nostre
porte?
Sono due mesi che mi era decisa di andare a prendere
un po di sole nel sud. 
Tutto pronto, le valige, passaporti, biglietti, un make-up
complete dal parrucchiere, l'estetista, il farmacista che
mi ha preparata una lista di cose da mangiare o da bere
per non ritornare con la "turista",  il taxi prenotato,
il frigo vuoto e tante altre cose che si fa prima di partire
in feria e BANG BANG BANG che arriva la tempesta
promessa dai meteorologo, 15 a 30 cm di neve con
venti da 80 a 100KM e che cavolo l'aereo mica ha un
spazza neve che può usare durante il volo.  Ho provato
con tante compagnie aeree, quasi avrei fatto la follia di
chiamare la nasa per vedere se avessero una capsula per
portarmi via dalla neve che durerà fin a domenica. Questa
notte si spera, si prega che l'hotel sia indulgente e ti da
un sconto sulle prenotazione, mah mica e colpa loro. 
Ma chi a detto che la primavera era già a le nostre porte?
Il meteorologo (questi s'infischiano del mio viaggio nel
sud) per una volta hanno avuto ragione dopo aver sbagliato
99 volte........
Che cavolo non poteva aspettare un altro giorno per
scaricare tutta questa neve.  Vacci a capire qualcosa!!!!!

Saturday, March 11, 2017

Nostro silenzio

Se ti fermi ed ascolti il leggero silenzio,
sei sicuramente perso in sguardi e effetti
che espongano la nostra semplicità nel capirsi
tra i nostri progetti, discorsi perfetti,
nostri desideri e passione che altri faticano
a provare anche se attraente a la luce del mondo.
Usando la nostra memoria assenza di fantasia,
tutto quello che ricordiamo e viviamo
di giorno e di notte senza uccidere quella
immaginazione nascosta nelle profondità dei
cuori che un giorno si amano e l'altro si perdano,
anche se i nostri ricordi sono solo nostri
e nessuno può inventarli o copiarli.
Non pensiamo ai nostri passati,
ciò che e fatto sono andati nei sentieri
che appartiene al nostro sognare,
stimolando la nostra fantasia e solo allora
puoi comprendere la tua pena vocazionale
senza avere un pubblico che ti critica o ti
applaude, ma invece cercavi solo complici
che ti d'asse ragione. Il silenzio culla
la nostra fantasia mentre i sogni si affollano
sui nostri cuore pesanti e dolorosi
portarci lontanissimo la dove tutto può essere
possibile.

Wednesday, March 8, 2017

La vita



Cos'è la vita?
E il lampo di una lucciola nella notte.
E il respiro di un bufalo d'inverno.
E la piccola ombra
che attraversa l'erba e si perde nel tramonto.
La povertà e un cappio che
strangola l'umanità e alimenta
la mancanza di rispetto.

Tuesday, March 7, 2017

8 Marzo



A tutte voi amiche per il mondo,
il 8 marzo e nostro giorno.
E non dimenticate questo,
un gran numero di donne
nel passato e ancora oggi
si battano per questo
diritto di ESSERE donna a tutti gli
effetti.

Wednesday, February 22, 2017

No scordarti...


Non ti stavo cercando, non ti volevo...
ma ora che sei qui non voglio
più vivere senza di te.
La grandezza di questo mio amore
e scritto nelle pagine di tutti i libri
che esistano nel mondo intero ma che
tu ormai non sfogli  e che nessuno
legge più.
Il giorno in cui di quest'amore,
non faremo più parte,
in mille pezzi faro i miei ricordi
affidandoli al vento della sera
che li disporrà nel cielo
come tante stelline lucenti.
Non farai più parte dell'anima mia
e il mondo potrà innamorarsi
della notte ancora e dei ricordi
ormai stranamente liberi...
Ma un ricordo cos'è?
Proprio niente ... no si tocca,
non si vede, io lo scaccio,
si nasconde ma non muore,
e diventato cosi grande
che scordarlo più non posso....

NB: Davide - GRAZIE.

Thursday, February 16, 2017

Quando finira?


Quando c'è  bellezza tutti siamo
felici.
Un giorno si corre e si guardo il
spettacolo.  Il prossimo giorno si
guarda e si decide se dobbiamo
rompere tutta la bellezza.
Il giorno che ci si trova col il
posteriore a terra, e il giorno che
di una maniera o un'altra si decide
di prendere le misure drastiche e
far partire quello che giorni fa ci
rendeva felici. 
Questo e solo per dire che prima
non sappiamo quello che vogliamo,
secondo che il bastanza e normale,
ma il troppo disturba a tutti.......

Monday, February 13, 2017

La Rosa e il cioccolatino

Una rosa e un fiore molto delicato che la natura ci
regala e che noi uomini poi regaliamo a chi crediamo
la possa meritare.
Qualche tempo prima del 14 Febbraio, mia figlia
all'età di 5 anni, ci chiese 2 dollari dicendo che li
aveva richiesti la signora maestra per preparare
una festicciola ai bambini.
Come tutti i genitore del mondo abbiamo dato
tranquillamente quei 2 dollari e abbiamo
completamente dimenticato il tutto.
Invece la signora maestra aveva preparato una
cartolina, disegnata dai piccoli, da mettere in una
scatola assieme a dei cioccolatini e ad una rosa. Il
giorno prima aveva poi detto che l'indomani era il
14 febbraio e che quel giorno era il più bel giorno da
festeggiare con le persone a cui volevano bene, ma
molto bene.
Mia figlia arrivo a casa con la scatola e la nascose
sotto il suo letto in attesa di farci un sorpresa all'ora
di cena.
Ma ... e si, c'è sempre un ma!
L'odore dei cioccolatini piacque molto al cane e al
gattino. Fecero infatti una gran festa a quella scatola e
riuscirono ad aprirla per mangiarsi i cioccolatini e
spogliare dei suoi bei petali la povera rosa.
Mia figlia, con tutto l'innocente coraggio della sua
eta, ci porto ugualmente in regalo quella scatola
massacrata anche se dentro era rimasto solo un
misero ramo di rosa senza petali.
Eppure quella fu la più bella festa di San Valentino
della nostra vita e ancor oggi quando racconto questo
episodio alle sue figlie, mia figlia diventa rossa rossa
come quella rosa.....

NB: Grazie Davide.

Sunday, February 12, 2017

Amore senza fine di rose e di spine



di rose e di spine video

Che cosa resta della notte
E delle mie malinconie
Un temporale che si abbatte
Su tutte le infinite vie
Di questo cuore
Esisti tu
Nei miei pensieri
Un sole eterno che mai più tramonterà
Rimane il tempo
Dei desideri
E la certezza di una sola verità
Che un’altra vita non mi basterà
Per dirti tutto ciò che sento dentro me
E brucerà
Questo mio fuoco che nessuno spegnerà
Io ti amo sempre più
Io ti amo ancor di più
Di questo amore senza fine
Di rose, di spine
Non voglio più dover andare
Non voglio più essere altrove
Com’è infinito questo mare
Che mi riporta sempre dove
Esisti tu
Esisti tu che sei la sola verità
Un’altra vita non mi basterà…
Per dirti tutto ciò che sento dentro me
E brucerà
Questo mio fuoco che nessuno spegnerà
Io ti amo sempre più
Io ti amo ancor di più
Di questo amore senza fine
Di rose, di spine
Di rose, di spine

NB: in 1996 io sono stata a la tenuta di Albano
ed incontrato anche Romina e 2 dei suoi figli.
Che signora di grande classa e spero che riconosce
l'amore che gli porta ancora oggi Albano.
L'eta ci fa riconoscere chi amiamo veramente e ci
fa piangere per le spine della vita. 

Friday, February 10, 2017

Un ricordo

Ogni tanto vedo un oggetto o una parola,
una foto o un brano di una canzona che mi ha
colpita durante la mia infanzia e cosi ritorno nel
passato per ricordare quale sono le mie radice
e il cielo dipinto di blu del grande Mr.Volare
Domenico Modugno....
In questo video c'e un po di tutto di quella terra
mia e sua.

Premi sulle 3 parole e vede dove ti porta.

Amara terra mia

Amara terra mia
Sole alla valle
e sole alla collina
per le campagne
non c'è più nessuno
Addio addio amore
Io vado via
Amara terra mia
Amara e be..e..e..e..lla
Cieli infiniti
e volti come pie..e..tra
mani incallite ormai
senza speranza
Addio Addio Amore
Io vado via
Amara terra Mia
Amara e be..e..e..e..lla
Tra gli uliveti è nata
già la luna
Un bimbo piange allatta
un seno magro
Addio Addio Amore
Io vado via
Amara Terra mia
Amara e be..e..lla.
Amara e be..e..lla.

Queste sono parole recitate da tante e tante
persone che sono partiti dalla loro terra,
alcuni sono ritornati altri versato tante lacrime
per mancanza di risorse o altro e non hanno messo
più piedi tra la loro amara terra portato nel cuore
per sempre.

Thursday, February 9, 2017

Una giornata

Non ci credo, una giornata cosi con
tanta luce oscure e senza colori
si e presentata ai miei occhi piena
di sensazione sconosciute e già
dimenticata da un bel po di tempo.
Un giornale sporco dal passato con
numerose notizie nere cucite da
menzogne ballano tra il mio sguardo
e cervello che ancora non riesce a
trovare la soluzione per neanche farmi
una tazza di caffè forte e bollente
cosi proto almeno dargli colpa che mi
ha rovinato la mia giornata.
Come mai il mio segreto e alla luce del
mondo, chi ha avuto l'audace di rivelare
parole e fatti della cassa forte di cui
ho volontariamente perduto la chiave!
Povera me, povera mia vita ballottata
tra un paese ed un altro. Vita spezzata
in tante particelle a non esser stata in
grado di ricomporla. Mezza vita tra pascoli
e monti, pagliai e casette di montagne,
ma era felice.  Nel nuovo mondo dove gente
senza scrupoli non sanno altro che criticare,
rubare e uccidere.
Nessuno e più sincere, nessuno vuole prendersi
le sue responsabilità sociale o sentimentale.
Si parla e si fa l'amore senza conoscersi
veramente chi siamo. Si parla e si ride senza
preoccuparsi dei sentimenti dei altri, ma solo
i nostri sentimenti hanno un valore, quei dei
altri non contano.

Tuesday, January 24, 2017

Parliamoci


Anche il buio che invade il mio spirito
non riesce a placare il pianto che
attende la luce di giorni migliori.
Sento il richiamo del vento.
Sembra implorarmi di seguirlo
verso un luminoso orizzonte
privo da questa nebbia che mi soffoca
e m'avvolge per sottrarmi alla vita.
I miei occhi non sono come quelli del falco
che vola in altro e può scrutare la via
per uscire da questa fosca caligine.
Ho brividi per tutto il corpo
e i piedi, pur su carboni ardenti,
non riescono a correre via.
Il mio volte e bianco o forse anche rosso
e a volte potrebbe essere anche nero
quando nelle buie ore della mia notte
posso mostrare chi sono davvero.
Sto li, e lentamente, molto lentamente
inizio a muovermi sperando
che la luce del nuovo giorno dissolva
gli ultimi miei sogni angosciosi
e che nel mondo un gesto d'amore,
renda di carne, il cuore di pietra.


NB: Questo mese e il mese del
"Parliamoci... no temere di chiedere aiuto".

NB: Un sincero e sentito GRAZIE  a Davide.

Tuesday, January 17, 2017

Un mondo di cambiamenti


Le nostre statue,
monumenti antichi,
moderni, medievale,
tutto cambia e nessuno
sa dove arriveremo o
se un giorno questi resteranno
per le future generazione.
L'uomo creo il tutto e da
l'uomo sarà distrutto....

Wednesday, January 11, 2017

Ritratto

Luce bianca che racchiude quei momenti bui,
in quella sorgente che rinfrescava le mie
labbra come l'ape che si nutriva del nettare
dei fiori germogliati. Il tuo respiro si
confondeva a l'aria che ossigenava i miei
polmoni martellati da brividi al solo tuo
sguardo. Amore non temere di mostrarmi chi
sei anche se sono pieno di difetti, ti chiedo
solo di mai nascondere i tuoi sentimenti.
Le tue lebbra rosso come un cuoricino,
mi ricordano che non sei una favola, tu mi
hai preso dentro come un vortice per non
farmi scappare più a la ricerca di quello
che io ho a la mia portata.
Dopo una notte gelida
possa il mio cuore e pensiero,
riscaldarti e che la magia tutta nostra
della notte sfiora la rugiada delle prime
ore con il sogno più bello e colorarlo di
petali del mio amore che ti lasco
prima di partire con il mio cappello di
piume nere che ti riporterò al mio ritorno,
amata mia, aspettami e non temere
per la mia vita che ho affidato al tuo
cuore ansioso ti tenermi stretti a te
per il resto di quello che sarà la nostra
storia....

Saturday, January 7, 2017

Finché vivrò

Ti amo perchè odiarti è più difficile
perchè non riesco a dirti quel che è stato è stato
ho consumato dubbi ed inquietudini
e son cambiato sperando di cambiare insieme a te
ma ogniuno ha il suo sipario dentro l'anima
che ci nasconde quello che realmente siamo
nemici delle nostre solitudini
amici stretti ma solo delle nostre verità
pensare a me e dire che la vita è solo mia
è una bugia che forse imparerò
ma dal mio cuore io non ti sposto
tu resti qui che sia sbagliato o no
finchè vivrò tu ci sarai
ti giuro mai io ti rinnegherò
finchè vivrò dentro me vivrai
anche se adesso non so più chi sei
sai quanti giorni e notti hanno il respiro tuo
se li racconto resto senza fiato
non mi hai mai perdonato di conoscerti
di averti dato di più di quello che volevi tu
amarti o amarti un po ma non sentirti mia
o amare un'altra qualunque amore sia
ma dal mio cuore io non ti sposto
tu resti qui che sia sbagliato o no
finchè vivrò tu ci sarai
ti giuro mai io ti cancellerò
finchè vivrò per me tu resterai
semplicemente quella che vorrei
finchè vivrò dentro di me vivrai
anche se adesso non so più chi sei.

NB: This is a song from Al Bano Carisi to his
x wife Romina Power (daughter of a great actor
Tyrone Power) I came across these words when
I was looking for old black & white photos on the
web.  It's truly very romantic.

Vecchietto

Un libro, un specchio, un ciondolo
e un ciuffo di capelli sono tutto quello
che ho dalla persona che ho amato.
Un granello di sabbia in un buccetto,
una vecchia foto di un bambino su
una spiaggia che sua mamma doveva
chiamare "ruba cuori".
Come mai ci sono gente in questo mondo
con un sorriso possono mandare cuori in
fuoco per spezzarsi e gettarli via.
No serve che mi ricordo di te, ogni
volta che sento parlare, leggere, racconti
della isola verde in un golfo, so già che
mio cuore si frantumato e che ci metterò
tanto tempo a ricomporlo finché mi
arriverà altre notizie dall'isola maledetta.
Ti ho chiesto, pregato, urlato, ti ho
messo la mia vita ai tuoi piedi e tu
non sei stato abbastanza gentiluomo per
alzare i tuoi occhi verso il mio viso.
So che questo aveva perso la sua
bellezza di fiore appena sbocciato,
ma era sempre il viso che correvi dietro.
Ho creduto in te, ma era solo io a credere
in quei momenti intensi d'amore vissuti
insieme.  Ora guardi bene il tuo corpo
vanitoso, quello s'infischia del tuo dolore,
delle tue pene, dei tuoi momenti di
rabbia a sapere che quel tuo corpo che tu
amavi tanti ora non riesce più a sopportarti
e tu dovrai  rendere conto non solo a me,
a le altre donne, ma solo a TE STESSO... 

Thursday, January 5, 2017

Non ricordo piu i fili

Ma succede solo a me?
Sono due giorni che parlo con il
mio pc.  E si amici gli parlo con
dolcezza, con furore, con umore
ma niente da fare, questi hanno
un cervellone tutto loro e se non
fai quello che dicono... tutto si ferma,
tutto non ha più nessun senso, e cosi
la mia pressione non ha limiti nel
alzarsi.
Tra Windows 7 and Windows 10
e quasi come quando ti metti dietro
al pc per la prima volta.  Tutto sembra
strano e ci vuole un tempo pazzo a
rimetterti al stesso punto di prima.
Ma chi me l'ha fatto fare di cambiare,
bohhh ora mi ritrova con 3 fili in più,
il suono che non funziona, la stampante
che fa a testa sua, per fino le carte memoria
della mia fotocamera non vogliono più

farmi vedere quello che ci metto dentro.
Uffffffffffaaaaaaa meglio che chiudo il pc
e che chiamo la cavalleria dei pc per
venire ad aiutarmi a rimettere un po
d'ordine, altrimenti tutto prende la strada
della finestra.......

NB: meno male che ho ancora il portabile
che non ho cambiate